Pubblicazioni

Sensori nel terreno per ridurre gli sprechi

Fatti 9 LUGLIO/AGOSTO 2017 TOMMASO LETTERIO, STEFANO ANCONELLI, GIOELE CHIARI Consorzio di bonifica di 2° grado per il Canale Emiliano Romagnolo (Cer) I l sistema di consigli irrigui del Cer Irrinet diventerà sempre più effi ciente grazie all'in-stallazione di sensori direttamente in campo. A questo punta un progetto fi nanziato dal Piano di sviluppo rurale della Regione Emilia-Romagna 2014-2020 (Misura 16-Operazione 16.1.01, focus Area 5A) e avviato nel settembre 2016 con l'obiettivo di ottimizzare l'utilizzazio-ne di tecnologie innovative per il risparmio idri-co e la massimizzazione delle rese. Partner del progetto, denominato "Sensori ed Irrinet", oltre al Cer sono il Centro ricerche produzioni vege-tali (Crpv) di Cesena, il Dipartimento di scienze agrarie (Dipsa) dell'Università di Bologna, le Op Apofruit, Assopa e il Consorzio interregionale ortofrutticoli (Cio) di Parma. Il monitoraggio delle anomalie climatiche… La premessa necessaria è che nella stagione invernale-primaverile 2016-2017 si sono evi-denziate in Emilia-Romagna intense anomalie climatiche, con scarse precipitazioni e temperature superiori alla media e conseguente ab-bassamento delle falde, sino ad arrivare a inizio giugno quando sono stati registrati valori di evapotraspirazione massima di 5-6 mm/giorno per le colture più idro-esigenti, in anticipo di circa 20-30 giorni rispetto alla media. L'inte-grazione dei dati delle stazioni meteorologiche private degli agricoltori all'interno del servizio Irrinet, prevista nel progetto, è pertanto quanto mai attuale e consentirà di monitorare le ano-malie climatiche migliorando il consiglio irri-guo in termini di risparmio idrico e incremento della produttività. Da alcuni anni le aziende agricole, grazie all'assi-stenza tecnica delle Op (Organizzazioni di pro-duttori), ma spesso anche in autonomia, hanno cominciato a dotarsi di sistemi di sensori per l'acquisizione di dati ambientali relativi al siste-ma coltura-suolo-clima, in un'ottica di ottimiz-zazione del processo produttivo e di gestione integrata dell'irrigazione. Le aziende fornitrici stanno rispondendo alle richieste del mercato Sensori nel terreno per ridurre gli sprechi L'evoluzione del sistema Irrinet: integrare gli strumenti per leggere i dati meteo, misurare l'umidità del suolo, monitorare la crescita dei frutti. Un progetto finanziato dal Psr Cer In basso, da destra, sensore di umidità del terreno e relativo data-logger Cer 009-011 cer.indd 9 24/07/17 14.32

Vai alla pubblicazione

CANALE EMILIANO ROMAGNOLO

CONTATTACI

Hai necessità di contattarci per richiedere informazioni? Chiamaci oppure scrivici.
Ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

CONTATTACI ORA