Sensori e Irrinet: integrazione delle informazioni provenienti da reti di stazioni metereologiche e sensori privati con il modello di bilancio idrico irrinet

Sensori e Irrinet: integrazione delle informazioni provenienti da reti di stazioni metereologiche e sensori privati con il modello di bilancio idrico irrinet

Il contesto del Piano d’Innovazione, è rappresentato dal sempre crescente interesse, da parte delle organizzazioni di produttori agricoli (OP) e delle aziende agricole, a dotarsi, spesso anche in autonomia, di sensori per l’acquisizione di dati ambientali relativi al sistema coltura-suolo-clima.
In tale contesto il problema principale è rappresentato dalla carenza di integrazione e fruibilità nel processo di acquisizione ed elaborazione dei dati ambientali (suolo-coltura-clima) e dalla conseguente mancanza di un reale beneficio per l’agricoltore relativamente al risparmio idrico in agricoltura.
L’integrazione dei sensori suolo-coltura-clima con il sistema di gestione delle irrigazioni regionale IRRINET, consentirà all’agricoltore di beneficiare di una maggiore affidabilità dei dati rilevati, di migliorare la fruibilità dell’informazioni sito-specifiche ma soprattutto di automatizzare il processo di interazione con il portale IRRINET. I benefici del Piano consentiranno anche di ampliare il numero di utilizzatori del sistema stesso.
Nell’elenco seguente riportiamo i principali risultati che conseguirà il piano:

  1. Apertura del sistema esperto IRRINET all’integrazione con sensori ambientali presenti nelle aziende agricole private
  2. Collegamento con IRRINET di sensori meteo e dell’umidità del terreno nelle aziende pilota.
  3. Verifica della gestione dell’irrigazione in base alle esigenze rilevate negli appezzamenti dotati di sistemi di supporto alle decisione sito-specifici.
  4. Individuazione delle aree della Regione dove l’infittimento della rete potrebbe migliorare la rappresentatività dei parametri climatici misurati.
  5. Predisposizione di un manuale di installazione di stazioni meteo secondo standard WTO.
  6. Sviluppo delle logiche di assimilazione e validazione dei dati dalle stazioni monitoraggio aziendali dei dati meteo, dei dati di umidità del suolo e dei dati di accrescimento dei frutti.

Obiettivi del progetto:
Il contesto del Piano d’Innovazione, è rappresentato dal sempre crescente interesse, da parte delle organizzazioni di produttori agricoli (OP) e delle aziende agricole, a dotarsi, spesso anche in autonomia, di sensori per l’acquisizione di dati ambientali relativi al sistema coltura-suolo-clima.
In tale contesto il problema principale è rappresentato dalla carenza di integrazione e fruibilità nel processo di acquisizione ed elaborazione dei dati ambientali (suolo-coltura-clima) e dalla conseguente mancanza di un reale beneficio per l’agricoltore relativamente al risparmio idrico in agricoltura.

Riepilogo risultati attesi:
L’integrazione dei sensori suolo-coltura-clima con il sistema di gestione delle irrigazioni regionale IRRINET, consentirà all’agricoltore di beneficiare di una maggiore affidabilità dei dati rilevati, di migliorare la fruibilità dell’informazioni sito-specifiche ma soprattutto di automatizzare il processo di interazione con il portale IRRINET. I benefici del Piano consentiranno anche di ampliare il numero di utilizzatori del sistema stesso.
Nell’elenco seguente riportiamo i principali risultati che conseguirà il piano:
1. Apertura del sistema esperto IRRINET all’integrazione con sensori ambientali presenti nelle aziende agricole private
2. Collegamento con IRRINET di sensori meteo e dell’umidità del terreno nelle aziende pilota.
3. Verifica della gestione dell’irrigazione in base alle esigenze rilevate negli appezzamenti dotati di sistemi di supporto alle decisione sito-specifici.
4. Individuazione delle aree della Regione dove l’infittimento della rete potrebbe migliorare la rappresentatività dei parametri climatici misurati.
5. Predisposizione di un manuale di installazione di stazioni meteo secondo standard WTO.
6. Sviluppo delle logiche di assimilazione e validazione dei dati dalle stazioni monitoraggio aziendali dei dati meteo, dei dati di umidità del suolo e dei dati di accrescimento dei frutti.

Descrizione delle attività:
Le attività del progetto sono articolare in 3 azioni:
AZIONE 1. Valutazione preliminare della qualità dei dati monitorati e dei metodi di assimilazione degli stessi in IRRINET.
AZIONE 2. Sviluppo delle logiche e del software per l’integrazione in IRRINET dei dati ottenuti dai sensori presenti.
AZIONE 3. Applicazione e verifica a scala aziendale del sistema di integrazione automatica dei dati sito-specifici (clima-suolo-coltura) in IRRINET. In questa fase 4 aziende pilota e circa 10-15 aziende test saranno utilizzate per validare il sistema di acquisizione dati in IRRINET con rilievi in campo.

Durata del progetto: dal 1/9/2016 al 30/03/2019

Luogo di svolgimento: Imola, Cesena, Parma, Acqua Campus

Progetto finanziato da PSR 2014-2020 Regione Emilia Romagna

Relazione tecnica finale

Inizia il: 01 Settembre 2016

Finisce il: 30 Marzo 2019

Aggiornato il: 16 Settembre 2020

CANALE EMILIANO ROMAGNOLO

CONTATTACI

Hai necessità di contattarci per richiedere informazioni? Chiamaci oppure scrivici.
Ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

CONTATTACI ORA